Archivi tag: camminare

Ombre, in cammino


– Mamma, guarda! Le nostre ombre! Il sentiero ora ci tiene con il sole alle spalle, e le nostre ombre sono lì, davanti a noi, disegnate con tratto deciso sulla terra del Cammino. – Mamma, si vede benissimo che siamo … Continua a leggere

Pubblicato in Home, il Cammino di Santiago | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Dove va l’amore quando finisce?


“E dopo, dove va l’amore, quando finisce?” Ma perché i bambini fanno queste dannate domande difficili? E adesso, cosa gli rispondo? La strada si biforca, siamo ad un bivio: possiamo deviare per Ventosa o prendere l’altro sentiero. Da che parte … Continua a leggere

Pubblicato in Home, il Cammino di Santiago | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Il perché


“Chiudo gli occhi. Che diavolo ci faccio qui? Che ci faccio in questa periferia desolata, sotto un sole cocente, senz’acqua e mezza morta di stanchezza e di caldo? Come ho potuto essere talmente incosciente da avventurarmi qui da sola, trascinandomi … Continua a leggere

Pubblicato in Home, il Cammino di Santiago | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Nomadi


“Ci si abitua in fretta al nomadismo. La routine dei gesti, dei movimenti, ci aiuta a costruire la nostra identità di camminanti e il resto del mondo è quasi un contorno al nostro andare. Dei luoghi che attraversiamo conosciamo solo … Continua a leggere

Pubblicato in Home, il Cammino di Santiago | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Madres


“Vieni, Johann! Vuoi mettere il sello sulle credenciales?” “Sì, mamma!” La signora – si chiama Maria – gli passa il necessario, lui timbra i nostri passaporti di pellegrini e legge: “Higos, agua y amor!” Quello che basta per stare bene … Continua a leggere

Pubblicato in Home, il Cammino di Santiago | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Tempus fugit


Tempus fugit Nell’ombra, il mio respiro nel respiro del grano e da mille anni mi aspettava questa strada – mia per un momento, perché miei i passi che la fanno, e mio il giorno che cresce sottovoce, in un’estate di … Continua a leggere

Pubblicato in Home, il Cammino di Santiago, Poesia | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

La meta


“Camminare, mettere un piede dopo l’altro, banalmente, e dirigersi verso una meta: però questo Cammino mi porta verso il mio proprio centro, si spinge all’interno, verso l’anima, il cuore. Lì non c’è mappa che valga, non c’è guida che conosca … Continua a leggere

Pubblicato in Home, il Cammino di Santiago | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Un passo dopo l’altro


“Ci aspetta una strada di terra battuta, lunga, interminabilmente lunga: dodici chilometri in mezzo ai campi, nessuna tappa intermedia. Come faremo? Però il paesaggio merita davvero, sono dolci colline, prati, campi di grano, vigneti, verde brillante, oro, azzurro. Poco a … Continua a leggere

Pubblicato in Home, il Cammino di Santiago | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Primi passi


2 giugno, e l’anno non importa… “Siamo gli unici a passeggiare per il paesello: i pellegrini arrivati ieri sono certamente partiti all’alba, quelli di oggi devono ancora arrivare, la gente del posto è al lavoro, a scuola… Ho la sensazione … Continua a leggere

Pubblicato in Home, il Cammino di Santiago | Contrassegnato , | Lascia un commento

Come faremo?


“Ci aspetta una strada di terra battuta, lunga, interminabilmente lunga: dodici chilometri in mezzo ai campi, nessuna tappa intermedia. Come faremo? Però il paesaggio merita davvero, sono dolci colline, prati, campi di grano, vigneti, verde brillante, oro, azzurro. Poco a … Continua a leggere

Pubblicato in Home, il Cammino di Santiago | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento