Archivi del mese: giugno 2013

Luce


Irrompe la tua Musica squarcio vivo di luce in me, cattedrale antica intessuta d’azzurro. È un attimo di pulviscolo dorato e la inonda, tutta ne rivela la bellezza. (Fotografia e testo di Elisabetta Orlandi – Tutti i diritti riservati) da … Continua a leggere

Pubblicato in Home, il Cammino di Santiago | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Appuntamento domenica 16/06/2013


Domenica 16/06/2013: Un libro, un viaggio  a Villa Venier, Sommacampagna (VR), ore 17:00 : chiacchierata con Lucia Corona Piu e presentazione di Unmilioneottocentomila passi. Io, il mio bambino e il Cammino di Santiago

Pubblicato in Home | Lascia un commento

Il concerto


“Il vento sospinge grandi nuvole bianche e d’argento in un cielo infinito, di un azzurro cangiante. Soffia, questo vento, e disegna il dolce profilo delle colline, accarezza le chiome degli alberi, fa vibrare le foglie, ondeggiare i campi di grano. … Continua a leggere

Pubblicato in Home, il Cammino di Santiago | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

Amare sorprese


Amare sorprese Amare sorprese me che camminavo piano, nel solco del campo tra i papaveri e l’oro. Era vento, un sussurro di vento. E non poterlo negare, tanto era leggero. Neppure la pioggia lo cancella, né si sgretola al sole. … Continua a leggere

Pubblicato in Home, Poesia | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Recensione


Oggi è uscita questa recensione, su http://www.deepwalking.org. Grazie, Luca! http://www.deepwalking.org/cammino/archivio/ilcammino_80.html

Pubblicato in Home, il Cammino di Santiago, Recensioni | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Dove va l’amore quando finisce?


“E dopo, dove va l’amore, quando finisce?” Ma perché i bambini fanno queste dannate domande difficili? E adesso, cosa gli rispondo? La strada si biforca, siamo ad un bivio: possiamo deviare per Ventosa o prendere l’altro sentiero. Da che parte … Continua a leggere

Pubblicato in Home, il Cammino di Santiago | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Il perché


“Chiudo gli occhi. Che diavolo ci faccio qui? Che ci faccio in questa periferia desolata, sotto un sole cocente, senz’acqua e mezza morta di stanchezza e di caldo? Come ho potuto essere talmente incosciente da avventurarmi qui da sola, trascinandomi … Continua a leggere

Pubblicato in Home, il Cammino di Santiago | Contrassegnato , , , | Lascia un commento