Regali

 

 

“Ci inventiamo un gioco: ognuno di noi deve trovare nel paesaggio una cosa bella da regalare all’altro. Dopo neanche mezz’ora sono la fortunata proprietaria di tre bellissime nuvole di panna, un albero lontano con la chioma ampia che sfiora il suolo, e poi un’infinità di papaveri e fiordalisi. A mio figlio, invece, regalo tutto l’azzurro del cielo, il canto delle rondini e l’acqua che scorre in un ruscelletto a lato del campo.”

 

(Fotografia e testo di Elisabetta Orlandi – Tutti i diritti riservati)

 

da Unmilioneottocentomila passi. Io, il mio bambino e il Cammino di Santiago, E. Orlandi, Edizioni Paoline, Milano, 2012

Annunci

Informazioni su Elisabetta Orlandi

Leggo, scrivo, racconto, traduco.
Questa voce è stata pubblicata in Home, Poesia e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...