L’incanto

Ti guardavo, albero,
come si guarda un castello:
chi abitava i tuoi rami,
quale sortilegio stregava
i tuoi cortili di foglie?
E tornavo ogni giorno
con regali di vento,
tornavo da te,
e tornavo bambina
e in me
l’incanto.

Fotografia e testo di Elisabetta Orlandi – Tutti i diritti riservati

Da L’inattesa meraviglia, di E. Orlandi

Annunci

Informazioni su Elisabetta Orlandi

Leggo, scrivo, racconto, traduco.
Questa voce è stata pubblicata in Home, Poesia e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...